martedì 12 febbraio 2013

GIVEAWAY: Le cose che abbiamo in comune sono un milione e 250 - Fabrizio Franceschini

In attesa di leggere io stessa questo romanzo, propongo, nel giorno dedicato agli innamorati un contest per aggiudicarsene una copia.

Trama: Alex, deciso a disertare il servizio di leva, ha raggiunto Copenhagen e ora vive felicemente a casa di Tom, un amico conosciuto durante una vacanza.
Per riportarlo in Italia, la sua famiglia ha ingaggiato un detective privato molto particolare, romantico e con ambizioni da pittore, che gira mezza Europa pur di ritrovarlo. Ma Alex di tornare a Roma non vuole saperne: si guadagna da vivere giocando a scacchi, trascorre le sue serate bevendo ottima birra in compagnia di un'allegra brigata e ha conosciuto il sesso giocoso e poi il vero amore insieme ad Annet, un'italo-danese che vive con due pappagalli, Hard e Rock, e un'amica ambientalista simpatizzante di Greenpeace. Ma un giorno il piccolo gruppo di amici deve confrontarsi con una difficile prova. Preben e Rasema sono innamorati, ma lei è algerina e promessa in sposa a un connazionale fin dalla nascita. Alex è messo alle strette: per far trionfare l'amore tra i due, dovrà mettere alla prova le sue abilità e giocare la partita a scacchi più importante della sua vita. State a vedere come andrà a finire!
Le cose che abbiamo in comune sono un milione e 250 fa rivivere la generazione degli anni Settanta attraverso le avventure comiche, goliardiche e spensierate di un ventenne italiano, in pausa dal mondo reale, e pronto a tutto pur di godersi una vita spericolata e un amore indimenticabile.

Ciò che ci riserva la vita è sempre un mistero

L'autore: Fabrizio Franceschini è nato a Roma nel 1961. Non crede negli oroscopi, ma essere nato so tto il segno del sagittario lo condanna agli stessi e ffetti collaterali che subiscono tutti i più grandi sognatori. Vive a Roma insieme con la moglie e le figlie Sabina e Fabiola. Sbarca il lunario lavorando presso l 'Istituto Poligrafico dello Stato. Gli piace la musica, l 'odore dell 'inchiostro sulle pagine dei libri e sentire il rumore del mare a ttraverso il guscio di una conchiglia. Si sveglia, senza un motivo plausibile, tu tte le no tti alle tre, e comba tte l' insonnia scrivendo.


Come quesito, nei commenti, questa volta vi chiedo " Ritenete che in amore bisogna essere simili? Gli opposti si attraggono o alla lunga si finisce con il litigare su tutto?", aspetto le vostre opinioni .

Non dimenticate di leggere le regole per aderire al giveaway che trovate cliccando QUI , avete tempo fino al 26 febbraio per partecipare, buona fortuna!

17 commenti:

  1. partecipo con entusiasmo
    fraghi88@alice.it
    rispondo alla domanda dicendo che secondo me gli opposti si attraggono, perchè credo che siano due persone fin troppo uguali poi a finir per litigare su tutto! anche se ovviamente come in tutti i casi ci deve essere una via di mezzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. riporto integrazione di fraghi8813 - febbraio 2013 14:44

      seguo il blog come fraghi88
      su fb come francesca ghiribelli

      1-2

      Elimina
  2. Mi piace la trama partecipo volentieri
    happysmile@live.it
    Secondo me i simili si attraggono, no gli opposti perchè è preferibile condividere le esperienze, hobby, passioni altriemnti non si trovano punti in comune!!!!
    minicicciola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho dimenticato la condivisione su fb:

      https://www.facebook.com/valeria.costarelli.7/posts/152589384896849
      (su fb sono valeria costarelli)
      e anche su twetter
      sempre con il nome valeria costarelli

      Elimina
  3. Partecipo volentieri ed il tuo blog è molto carino!!
    Ho condiviso su facebook: https://www.facebook.com/emanuela.booklove
    Ho condiviso su Twitter: https://twitter.com/whatsername0987/status/301686695093473282
    Già ti seguo sia su twitter che su facebook.
    La mia mail è: whatsername0987@yahoo.it

    Rispondo alla tua bella domanda attraverso la mia esperienza di vita. Io e mio marito siamo diversi sotto molti aspetti ma abbiamo anche molti punti in comune, cosa che secondo me serve perchè altrimenti non ci sarebbe nulla di cui parlare o di cui discutere no?
    Ad esempio a noi due piacciono molto i telefilm (una vera droga!) e li vediamo insieme sempre quindi è una cosa che condividiamo e che in certo senso ci conduce sempre l'uno verso l'altro e così via. Se non avessimo cose in comune che senso avrebbe stare insieme?Ognuno si dedicherebbe alle sue cose a sarebbe una vita da single.
    Certo a ognuno piacciono anche altre cose ma cerchiamo sempre di trovare spesse volte cose o discorsi che interessano entrambi se no sai che noia! Concludo dicendo che è vero che gli opposti si attraggono ma bisogna sempre fare un passo verso il proprio partner e cedere su qualcosa se si vuole essere felici per sempre e io sono sposata da 11 anni ed ogni giorno coltivo il mio amore per lui, e lui altrettanto!!Buon San Valentino ogni giorno a tutti!

    RispondiElimina
  4. Partecipo molto volentieri! Mi piace molto la trama del libro!
    Sono follower: arianna
    seguo su fb: arianna bordignon
    condivido sulla mia pagina fb: https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=153815244773042&id=231715406878745
    condivido sul mio profilo fb: https://www.facebook.com/arianna.bordignon.9/posts/135493953284924
    condivido sul gruppo Books giveaway di fb: https://www.facebook.com/groups/560330690648728/permalink/598685390146591/
    email: ariannarally1@hotmail.it

    Credo dipenda molto da persona a persona. Nella mia esperienza personale si sono attratti gli opposti :)ma abbiamo comunque molte cose in comune che ci rendono simili sotto certi aspetti. credo che sia anche quello che accade maggiormente.. Gli opposti si attraggono perchè molto spesso si completano, ma ciò non vuol dire che allo stesso tempo non ci siano anche caratteristiche e interessi simili. Ovviamente possono esserci delle divergenze di opinione e altro ma è proprio il saper risolvere queste cose che fa capire, secondo me, quanto due persone si amano e sono fatte l'una per l'altra. L'amore è anche conoscere e saper accettare i difetti, le cose che non ci piacciono dell'altra persona.

    RispondiElimina
  5. Ciao Stefania,
    ti seguo dal mio blog La luna di Stefylu
    la mia mail lalunadistefylu@gmail.com
    Partecipo e inserisco il link nella pagina "Giochi delle amiche e miei"
    Condivido su Google+

    io dico che essere troppo simili non può andare perchè dell'altro non ci sarebbe granchè da scoprire... io vivo da sempre la mia storia di opposti che più opposti non si può e sì, col tenpo le liti son sempre più ma anche l'attrazione aumenta.
    Speriamo di vincere!
    Grazie dell'occasione e Buon S.Valentino anche a te!

    RispondiElimina
  6. Partecipo, la trama mi sembra molto intrigante.
    Ritengo che gli opposti si attraggono sì, ma "opposti" fino ad un certo punto!!
    Secondo la mia visione due persone possono avere interessi differenti ma in qualche modo anche un pò affini , altrimenti si finisce per seguire ognuno i propri sogni e si ha la sensazione che l'altro non riesca a capire l'importanza che una passione ha per il singolo stesso; non si riesce a condividere appieno l vita insieme.
    Seguo con il nome di Chiara Lanzi.
    Ho condiviso sul mio profilo di Facebook: http://www.facebook.com/chiara.lanzi.520?ref=tn_tnmn
    Inserito "Mi piace" sulla pagina facebook
    La mia email è: chiarapiccirilla@hotmail.it

    RispondiElimina
  7. Partecipo davvero volentieri!Ritengo che bisogna essere il cosiddetto 50 e 50,troppo uguali si finisce per stancarsi,troppo diversi non riesci a sopportarti!
    sono follower sul tuo blog come lucebianca84
    Ho messo mi piace alla pagina Facebook come Maria Marsano
    Ho condiviso sul mio profilo Facebook :https://www.facebook.com/maria.marsano.3
    la mia mail è: mariamarsano84@gmail.com

    RispondiElimina
  8. La vincitrice è WHATSERNAME, grazie a tutti per aver partecipato!

    RispondiElimina